Oggi vi presento una scheda di debug per arduino di mia creazione.

La scheda l’ho chiama appunto Arduino Debug THT v1.0 …
Quante volte scriviamo uno sketch e per provarlo abbiamo bisogno di costruirci un circuito su breadboard? A volte diventa anche scocciante soprattutto se i componenti da utilizzare ne sono tanti… O sbaglio?

Grazie a questa scheda basta collegare i rispettivi pin utilizzati su arduino direttamente sulla scheda, alimentarla tramite usb o direttamente da arduino e possiamo così simulare il nostro sketch grazie ai led, display, pulsanti ecc… presenti sulla scheda arduino debug.

L’Arduino debug è composto dai seguenti componenti utilizzabili tramite arduino:

  • Display 16×2 (QC1602A)
  • 8 led  (di cui 4 led sono disabilitati se si fa uso del display)
  • 4 pulsanti N.A.
  • Una fotoresistenza
  • 2 trimmer (per simulare segnali analogici)
  • 2 connettori per Servomotori
  • Diversi pin per i 5V e GND

Nikon Reflex 061

Realizzazione

Ecco la lista dei componenti da utilizzare per l’assemblaggio e la realizzazione del circuito stampato:

LISTA COMPONENTI

Basetta presensibilizzata

Dimesioni: 75×100

R1

Trimmer 4,7k o 10k
R2 = R3 = R4 = R5 = R6 = R7 = R13 = R14220
R8 = R9 = R10 = R11 = R1210k
LED1
LED2
LED3
LED4
LED5
LED6
LED7
LED8
B1Pulsante da C.S
B2Pulsante da C.S
B3Pulsante da C.S
B4Pulsante da C.S
Trimmer 1Qualsiasi valore
Trimmer 2Qualsiasi valore
S1Switch
S2Switch
S3Switch
S4Switch
D1Diodo 1N4007
D2Diodo 1N4007
Display LCD 16×2QC1602A
USBUSB Port Side
Strip Header 2Female
Strip Header 20Female
Strip Header 16Male (Display)
Strip Header 16Female (Display)
2 X Strip Header 6Female (5V e GND)
2 X Strip Header 3Male (ServoMotori)

Prima di tutto bisogna realizzare il PCB (Clicca qui per passare al tutorial).

Quindi bisogna scaricare il circuito stampato da questo link e passare alla realizzazione del PCB. Dopodichè si passerà alla foratura e infine all’assemblaggio dei componenti elettronici.

(Il PCB qui sotto è stato il primo prototipo quindi è un po diverso da quello che dovrete realizzare )

PCB Arduino debug THT

Durante la fase di assemblaggio dei componenti prestate attenzione a ponticellare come illustrato in questa immagine:

Arduino Debug THT_pcb_black

 

Guida al funzionamento

Una volta realizzata la Arduino debug il funzionamento è molto semplice:

Inizialmente bisogna alimentare la scheda o tramite USB con l’apposito connettore (Se usate questo metodo non bisogna dimenticarsi di collegare la massa della scheda con la massa di Arduino UNO) oppure tramite Arduino UNO.

Ogni componente è collegato al suo rispettivo PIN (gli Header sulla scheda) quindi vi consiglio di tenere sempre a portata di mano questa tabella:

DISPLAY LCD 16X2
PIN DisplayPIN
RS0
E1
D42
D53
D64
D75
LED
LED12
LED23
LED34
LED45
LED56
LED67
LED7A2
LED8A1
PULSANTI
B18
B29
B310
B411
SERVOMOTORI
Servo 112
Servo 213
FOTORESISTENZA
FotoRes 1A3
TRIMMER
Trimmer 1A4
Trimmer 2A5

Se notate bene la scheda presenta anche 4 deviatori, servono semplicemente per utilizzare 4 led in più quando non si utilizza il display. In pratica quando ho realizzato il primo prototipo ho voluto utilizzare 20 pin totali tra DIGITAL e ANALOG proprio come su arduino uno, visto che il display occupa 6 pin ho aggiunto dei deviatori in modo da scegliere se utilizzare i pin 2, 3, 4, 5 per il display o per i  led1, led2, led3, led4.

Per il resto credo che la scheda sia intuitiva e basta consultare quest’ultima tabella o il datasheet.

Per qualsiasi problema e info non esitate a contattarmi o scrivere un commento qui sotto 🙂 …

Video dimostrativo

Elenco download:

Ciao, se ti è piaciuto il mio blog e se qualche articolo ti è stato d’aiuto, se te la senti e se vuoi, incentiva il mio lavoro offrendomi un caffè o qualunque altra cosa preferisci farmi ricevere. Cercherò di dare il meglio di me e di inserire articoli sempre più interessanti e utili 🙂 . Clicca QUI per la donazione!